Le giovani pecorelle del Triathlon Vigevano hanno preso parte alla gara di triathlon di Malgrate. La gara per le categorie youth e junior valeva come qualificazione per i campionati italiani di Bracciano. Un’intensa mattinata aspetta questi giovani atleti. Infatti la frazione di nuoto si svolge in acque libere agitate da forti onde causate dal vento, elemento che andrà a influenzare anche la difficile frazione di bici con numerose salite sul lungolago. L’obiettivo della qualificazione è raggiunto purtroppo solo da Alessandro Mellone nella categoria youth B mentre nella stessa categoria Filippo Bisco si è dovuto fermare per un problema muscolare. Nella stessa categoria, ma al femminile, Alice Interlandi, arrivata a un soffio dalla qualificazione, piazzandosi in 15° posizione. Nella categoria junior Pietro Parisi giunge al traguardo 20° mancando la qualificazione. Per quanto riguarda la categoria youth A arrivano al traguardo Giacomo Gangi in 25° posizione seguito da Gianandrea Caresana in 34° posizione a causa di una caduta nella frazione di bici.

Nel pomeriggio hanno preso il via le gare giovanili del triathlon di Malgrate. Nella categoria ragazzi arriva per primo tra gli atleti vigevanesi Francesco Interlandi piazzandosi 32°, reduce da una caduta in bicicletta durante un allenamento. Ad Interlandi seguomo Alessandro Freggi che si piazza 34°,  Davide Balzi che arriva 42°, Elia Bonandini 49° e Matteo Manzini 52°. Nella categoria ragazze Alessandra Tessarin si piazza 28°. Segue la categoria esordienti maschile in cui giungono al traguardo quattro giovani pecorelle: in ordine, Riccardo Panigada 23°, Samuele Iorillo, Mattia Mercalli e Cristiano Schiaratura. Nella stessa categoria femminile arriva al traguardo 26° Cecilia Gorini. Chiudono questa giornata di gara Marco Fogliamanzillo 5° e Alessio Vettorello 8° nella categoria cuccioli.

Vai alla Gallery.